Luciano Violante

Luciano Violante

È docente e politico italiano.

È stato presidente della Commissione parlamentare antimafia e della camera dei deputati.

Da giovane dopo gli studi universitari in giurisprudenza si laurea presso l’Università degli Studi di Bari e diventa assistente di Aldo Moro.

Nel 1970 è docente di diritto penale presso l’Università degli Studi di Torino.
È giudice istruttore fino al 1977 e nello stesso anno inizia a lavorare per l’ufficio legislativo del Ministero della Giustizia, occupandosi prevalentemente di terrorismo.

Nel 1983 vince la cattedra di istituzioni di diritto e procedura penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Camerino.

Il 10 maggio 1996 viene eletto presidente della Camera dei Deputati.

Il 30 marzo 2013, su invito del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, accetta di far parte del gruppo di lavoro finalizzato alla presentazione di proposte programmatiche in materia istituzionale, economico-sociale ed europea.

Tra le sue ultime opere pubblicate: “Governare”, San Paolo (2014) e “Politica e Menzogna”, Einaudi (2013).

Facebooktwittergoogle_plusmail